No C.R.A.P.

L’esercizio con il braccialetto mi piace troppo! E visto che ho una marea di stati nocivi…ho provato di modificarlo un po, perché uno stato che provo spesso (sopratutto al lavoro, ma non solo) è proprio la rabbia. Dunque, ho provato a modificare un po’ le definizioni delle lettere del C.R.A.P. in questo modo:

C per Critica (e ci siamo)

R per Rabbia (verso gli altri, le situazioni, o se stesso)

A per Analfabetismo Emozionale (ci siamo)

P per Paranoia o loop mentali, o lettura del pensiero altrui (tipo: ha fatto cosi, dunque penso che altri la pensano cosi, interpreto dunque questo, dunque….mi arrabbio).

Non so voi, ma….per me è proprio difficile, questi primi giorni, con il bracciale. In media, lo giro 3-4 volte al giorno. E questo vuole dire già controllarmi molto, eh😀 Comunque, in regola generale, sento molto piu pace dentro di me da domenica, e questo mi rendo molto felice.

Spero che per voi è lo stesso!

Vi lascio con una mappa sul NO C.R.A.P.        :D

Un abbraccio di Luce a tutti voi!

13 Responses to “No C.R.A.P.”


  1. 1 Gian settembre 17, 2008 alle 7:55 pm

    Sempre più bello!
    Astrid sei proprio una artista! Mitica!

  2. 2 nadiolini settembre 17, 2008 alle 10:36 pm

    Illuminatemi di Luce sul braccialetto…cos’è il braccialetto? :=))

  3. 3 Erica settembre 18, 2008 alle 8:12 am

    Povera stella… tu sei andata via prima e ti sei persa la consegna dei diplomi e il famoso braccialetto NO C.R.A.P. (potremmo tradurlo in maniera gentile con ‘niente stronzate’). E’ un braccialetto viola che Lucia e Nicola hanno regalato ad ognuno dei partecipanti del corso: l’obiettivo è indossarlo per 21 giorni di seguito evitando le critiche, il pessimismo, l’analfabetismo emozionale e tutti quei sentimenti negativi che ci bloccano dal raggiungere il genio che è in ognuno di noi. Se ci si accorge di fare anche solo una cosa di quelle elencate sopra lo si deve spostare da un polso all’altro. Diciamo che è un ottimo modo per prestare più attenzione a quello che si dice e a come lo si dice.

    Sono sicura cara Nadia che Lucia e Nicola lo daranno anche a te magari al prossimo incontro di UCE😉

    Un abbraccio forte

    eri (tua Musa ah ah)

  4. 4 Gian settembre 18, 2008 alle 8:10 pm

    IL motivo di cambio più frequente è per me la P – quella originale – come pessimismo.
    E per voi?

  5. 5 astridmorganne settembre 22, 2008 alle 8:00 pm

    R per Rabbia, ma devo dire che con il braccialletto e la consapevolezza, in una settimana ho visto proprio la differenza!

    come va il NO C.R.A.P. per voi?
    2 giorni che non lo giro, sono proprio contenta! :))

    un bacione a tutti!

  6. 6 niklugano settembre 24, 2008 alle 1:01 pm

    Ciao a tutti
    e complimenti ad Astrid per gli stupendi disegni.
    Il mio motivo di cambio più frequente é la A di analfabetismo emozionale…
    …cavolo critico ogni persona che incontro…e a volte anche me stesso
    Che faticaccia….ma ce la faremo tutti prima o poi.

    un abbraccio

    Nik

  7. 7 Daria settembre 25, 2008 alle 8:39 pm

    Ciao cari tutti!!
    Dunque io ho fatto circa una settimana in cui col braccialetto sono scesa a patti nel senso che…continuavo a traslarmelo da un polso all’altro e quindi a un bel momento non lo spostavo nemmeno + perchè sapevo che nel giro di poco ancora lì sarebbe ritornato (diciamo che lo spostavo mentalmente!).
    Ora ho già fattp progressi parchè dai minuti sono passata alle 48 ore!! e mi rendo conto di quanto critica e giudizio avvelenino buona parte del mio tempo.
    Ieri sera mi sono goduta un momento che si poteva prospettare molto “difficile” con estrema pacatezza e come se ogni cosa fossero “nuvole di passaggio” (vd meditazione di Lucia, il Ma-Om ammesso che si scriva così) e alla fine… mi son detta che basta davvero cambiare prospettiva!

    1 bacio a tutti quanti!
    D.

  8. 8 Erica settembre 26, 2008 alle 8:49 am

    Ciao Daria,

    anche io mi sono ritrovata come te a fare un patto con me stessa e a spostarlo mentalmente, altrimenti era un continuo via vai da un braccio all’altro. Se poi aggiungiamo il fatto che sono una Uditivo Digitale… ah beh i pensieri ‘crappati’ (ho coniato un nuovo termine italian-english) non li contavo nemmeno più!

    Quindi diciamo che ho deciso di spostarlo solo quando:
    a. mi accorgo che nonostante il pensiero ‘crappato’ passi per la mia mente, scelgo (invece di lasciarlo andare) di darci seguito e il tutto si trasforma in vera e propria sega mentale;
    b. trasformo il pensiero ‘crappato’ in parole e quindi scelgo di esprimere negatività, pessimismo, analfabetismo emozionale, critica, ecc.

    Cmq il fatto di indossarlo e di vederlo è per me un continuo monito per fare più attenzione a quello che dico e a come lo esprimo: e questo è sicuramente positivo!! Non sempre ci riesco ma il braccialetto è lì apposta per ricordarmi che è solo questione di…. esercizio!!

    Buon lavoro a tutti e un abbraccio di cuore!

    eri

  9. 9 nadiolini settembre 27, 2008 alle 7:51 am

    ciao Musa,
    grazie per avermi illuminata sul braccialetto. Non ho il braccialetto “canonico” ma è ininfluente perchè in mezzo alle mie cianfrusaglie troverò qualcosa che possa servire allo scopo…l’unico problema è che deve essere comoodo, MOLTO comodo da spostare da un braccio all’altro…non so se mi spiego! :=))) Poi vi aggiorno.
    Colgo l’occasione per dirvi che sono molto felice di avervi conosciuti e di poter condividere lavoro, parole, emozioni, sorrisi, abbracci con tutti voi. :=)
    nadi
    p.s. qualcuno ha notizie di Elena?

  10. 10 silviaroma settembre 29, 2008 alle 10:13 pm

    Ciao Lucini, a me il braccialetto mi si è allargato…è diventato gigante per quante volte l’ho dovuto spostare…la R e la P sono i miei peggior difetti…ci sto lavorando anche a me il ma-om mi aiuta molto. Vi abbraccio tutti a prestissimo Silvia

  11. 11 nadiolini ottobre 3, 2008 alle 1:47 pm

    CiO tutti, vi aggiorno sul braccialetto dopo una settimana. Il primo giorno che lo indossavvo l’ho – haimè – spostato diverse volte. A volte mi sono trovata a spostarlo addirittura la mattina appena aprivo gli occhi e, fin qui,niente di interessante. La cosa che secondo me merita attenzione è invece questa: dopo un paio di giorni mi sono accorta che il bracciale funziona non solo come “oggetto di consapevolezza” ma soprattutto (nel mio caso) come oggetto di “presenza” e successiva “guarigione”. Mi spego meglio: quando sposto il bracciale perchè sono stata colpita dall’influenza nefasta di una delle lettere CRAP, ma anche dall’influenza di altre lettere dell’alfabeto tipo I (invidia e/o intolleranza)),ST (smaronamento totale)ecc.ecc. mi accorgo che lo spostamento cancella buona parte dello stato. A forza di cancellare il foglio dovrebbe tornare bianco, che ne pensate?
    Un abbraccio forte fortissimo a tutti
    nadiolini

  12. 12 Morganne ottobre 3, 2008 alle 3:22 pm

    é una cosa molto interessante, quello che dici…la tua consapevolezza che spostando il bracciala, questo annula in qualche modo anche lo stato in cui eri. Forse il cambiamento del bracciale sposta l’attenzione sull’altro, ed è proprio quelo movimento che crea un interruzione di stato?
    Interessante…grazie di avere condiviso quel bel messaggio con noi…

    Io, invece, è da qualche giorno che non lo sposto..solo perché sono al letto con l’influenza, e me la spasso proprio! Leggo, guardo la TV, mi faccio dei piatti deliziosi da mangiare…vita da sogno!

    un bacio e un abbraccio a tutti!
    astrid

  13. 13 giancarlo ottobre 20, 2008 alle 8:08 pm

    Io lo giro sopratutto per CRitica e Rabbia.
    Però sto cominiciano a girarlo di meno.
    Meno male!
    ciao
    zankarlo


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Blog Stats

  • 6,363 hits

Pagine

settembre: 2008
L M M G V S D
« Ago   Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: