L’Albero dei Desideri

Un viaggiatore stanco se sedette all’ombra di un albero senza sapere che era un albero magico, l’albero che realizza i desideri. Seduto sulla terra, pensò come sarebbe stato piacevole sdraiarsi su un morbido letto, Detto fatto, un morbido letto si materializzò per lui.

Stupefatto, l’uomo si sdraiò sul letto e pensò che sarebbe stato il massimo se fosse apparsa una giovane donna per massaggiargli i piedi: e la giovane donne apparse e incominciò il massaggio.

“Ho fame”, pensò l’uomo. E apparve una tavola coperta di cibi squisiti.

L’uomo mangia, beve e poco a poco la testa gli cade sul petto.

“Ora dormo un paio di ore” si disse “spero solo che non passi una tigre che mi divori!”

La tigre passò e lo divorò.

Fai attenzione ai tuoi pensieri, a tutti, perché potrebbe proprio realizzarsi.

Auguro a tutti voi in questo periodo estivo e pieno di Luce, meravigliosi Desideri!!!!!

4 Responses to “L’Albero dei Desideri”


  1. 1 Gian agosto 10, 2008 alle 10:31 pm

    Ciao Astrid, questa storia è un inno alla positività e al blocco di ogni pensiero negativo! Ora che l’hai scritta qui mi sa che ogni tanto passerò a leggermela!

  2. 2 geccolina agosto 11, 2008 alle 11:20 am

    Ciao Astrid!!!!
    Grazie per questa storia…..in quest’ultimo anno,grazie ad alcuni corsi,soprattutto quelli su Louise Hay,fatti con Lucia e Nicola,ai quali ho conosciuto anche Erica e Gianluca,ho colto l’importanza dei nostri pensieri…..essi condizionano la nostra vita….ma possono anche modificarla….dipende solo da noi decidere che pensieri avere….altra cosa importante è ricordarsi tutto questo, quando nei momenti difficii i nostri pensieri incominciano a moltiplicarsi e mischiarsi tra loro,peggiorando il nostro stato d’animo…..possiamo sempre scegliere di avere pensieri posiivi,perchè non farlo?!
    Vi abbraccio!!!!

  3. 3 Gian agosto 14, 2008 alle 9:56 am

    @Gessica
    Se ti sono piaciuti i corsi su Louise Hay prova a leggere un libro che ci avevano consigliato: Amare è lasciare andare la paura di Gerald Jampolsky. A me è piaciuto tantissimo…è semplice, diretto e utile. Alla fine ci sono anche degli esercizi molto carini.

  4. 4 geccolina agosto 22, 2008 alle 6:38 pm

    Ciao Gianluca….grazie per il suggerimento…..penso proprio che lo leggerò…già dal titolo capisco che ne ho bisogno…..
    Un abbraccione!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Blog Stats

  • 6,363 hits

Pagine

agosto: 2008
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: